Vista Residence

ITINERARI / EVENTI

Arte, gastronomia, eventi culturali, bellezze naturali: lungo tutto il corso dell’anno per il turista ci sono numerose ragioni per venire a Mantova e visitare la città e le sue attrazioni.
Vista Residence suggerisce alcune soluzioni per trascorrere il tempo libero in città e nei dintorni.

Arte e storia
Dalla centralissima piazza Sordello, raggiungibile dal residence in automobile, bicicletta o mezzi pubblici, partono tutti gli itinerari storici e artistici di Mantova; per chi vuole ripercorrere la storia della città è irrinunciabile una visita a Palazzo Ducale e Palazzo Bonaccolsi, il Duomo, le stupende piazze Erbe e Broletto, il Palazzo della Ragione, la basilica di Sant'Andrea, la Rotonda di San Lorenzo, il teatro scientifico Bibiena. Dal centro è inoltre facile raggiungere in auto o con una passeggiata a piedi o in bicicletta anche Palazzo Te, fermandosi lungo il percorso a visitare la casa di Giulio Romano, la casa di Andrea Mantegna, il Tempio di San Sebastiano e il Museo della Città.
Adiacenti al centro e a piazza Sordello sono anche Palazzo D'Arco, il Museo Diocesano d'Arte Sacra, il Museo Tazio Nuvolari e Learco Guerra, e ancora case, palazzi e luoghi della cultura.
Durante tutto l’anno, presso i diversi monumenti e in particolare a Palazzo Te, sono visitabili mostre d’arte di primaria importanza e di interesse nazionale.

Enogastronomia, folklore, cultura
Nelle osterie e nelle trattorie tipiche di Mantova, ma anche nelle piazze in occasione di numerose rassegne enogastronomiche, si possono gustare tutto l’anno le specialità locali e i sapori tipici della provincia.
Per chi vuole immergersi nella vita cittadina, ogni giovedì in piazza Erbe e per le vie del centro si svolge il mercato, un imperdibile appuntamento collettivo e commerciale.
Ogni terza domenica del mese, invece, tra piazza Sordello e piazza Castello si può visitare il locale mercatino dell’antiquariato dove è possibile trovare pezzi curiosi, antichi o rari.
Manifestazioni artistiche, culturali, musicali e festival allietano i residenti e i turisti in vari momenti dell’anno. La più rinomata è certamente il Festivaletteratura, che ogni anno per cinque giorni, nel mese di settembre, porta incontri letterari in tutti gli angoli della città e attira migliaia di visitatori.
Da menzionare è inoltre la ricorrenza, ogni 18 marzo, della festa del patrono di Mantova, Sant’Anselmo, in occasione della quale i giardini attigui a Palazzo Te sono invasi da luna park e bancarelle.

Itinerari naturalistici e ciclistici
Chi ama la natura, lo stare all'aria aperta e la scoperta di paesaggi inusuali non potrà fare a meno di inforcare la bicicletta e visitare Mantova seguendo le piste ciclo-pedonali che collegano il centro cittadino alle sponde dei laghi, alle oasi situate nel Parco del Mincio lungo il fiume, nonché al lago di Garda, all’Oglio e al Po.
A circa 3 km dal centro, raggiungibile a piedi, in bicicletta o in automobile, si trova la Riserva Naturale Orientata di Bosco Fontana, al cui interno sorge la Palazzina di caccia dei Gonzaga e, nel Bosco delle Bertone, il Centro di reintroduzione della cicogna bianca.
Uno scorcio insolito del Mincio è offerto dalle escursioni in motonave lungo il corso del fiume, che permettono di percorrere il Mincio e visitare aree di notevole interesse naturalistico e faunistico.